E’ UN FEDERICO MOLINI FORMATO PODIO

TOMMASO NENCINI PORTA IN PISTA A PORDENONE LA MASTROMARCO SENSI NIBALI
24 Luglio 2019
IL 15 AGOSTO LA MASTROMARCO SENSI NIBALI ALLA FIRENZE-MARE CON MICHAEL ANTONELLI NEL CUORE
13 Agosto 2019

31-07-2019/ Mastromarco Sensi Nibali: Molini terzo a Levane e Magli quarto a Vinci

I corridori della Mastromarco Sensi Nibali sono stati tra i protagonisti dell giornata di gae di martedì 30 luglio. Erano due gli impegni in programma, di giorno al 56° Gp Città Vinci (FI) di km 124,6 e in serata a Levane (AR) nel 11° GP Polverini Arredamenti di km 135.

Se a Vinci, nella gara vinta da Rigatti (General Store) i “giovani squali” si sono dovuti fermare ai piedi del podio con il buon quarto posto di Filippo Magli, con in nona posizione anche il campione regionale toscano Gabriele Benedetti a Levane invece è arrivato il podio con l’ottimo terzo posto di Federico Molini alle spalle della coppia Zalf Tolio e Abenante, primo e secondo. Nella Top10 di Levane per la Mastromarco anche Davide Masi, ottavo.

Per Federico Molini, al primo anno in maglia Mastromarco, si tratta del terzo podio stagionale dopo il secondo posto a Civitanova Marche in marzo e il terzo di una settimana fa nella corsa di casa del Trofeo Chianti Sensi.

“Molini è un corridore molto interessante, con noi sta facendo bene e direi che può crescere ancora. E’ al secondo anno tra gli under23, è arrivato a Mastromarco dopo l’esperienza nella squadra continental della Dimensiondata. Di Magli invece posso dire che sta dimostrando grande continuità di risultati da inizio stagione. In generale vedo che tutta la squadra si sta muovendo bene in questa fase. Dopo il Giro Giovani e lo stage di allenamento fato in altura al Passo San Pellegrino noto una crescita generale di tutto il gruppo. Il lavoro paga sempre” dice il direttore sportivo Gabriele Balducci.

Prossimo appuntamento sabato 3 agosto l’ 11° Gran Premio La Serra-San Miniato (PI) per under 23. Per la Mastromarco Sensi Nibali saranno al via: Niccolò Ferri, Filippo Magli, Davide Masi, Federico Molini, Tommaso Nencini, Luca Roberti, Nicolas Spinelli.