FILIPPO MAGLI: SOLIDITA’ E COSTANZA DI RISULTATI. TERZO POSTO AL TROFEO GAVARDO.

A FIGLINE DI PRATO LA STOCCATA DI GABRIELE BENEDETTI
22 Settembre 2019
Foto Stagione 2019
11 Ottobre 2019

30-09-2019/ Per lui il passaggio con i Prof nel 2020 con il nuovo team ungherese E-Powers Factory Racing.

Grande prova di Filippo Magli al Trofeo Gavardo disputato domenica sulle strade del bresciano. Il corridore toscano della Mastromarco Sensi Nibali ha ottenuto un bel podio chiudendo al terzo posto alle spalle del vincitore Andrea Bagioli (Colpack) e Kevin Colleoni (Biesse Carrera), secondo.  Nella Top10 di giornata per la Mastromarco Sensi Nibali del presidente Carlo Franceschi anche Giuseppe La Terra, nono.

“Un buon risultato e una bella gara che allungano ulteriormente la scia di risultati positivi che questo mese di settembre ci ha portato. Penso a Benedetti 1° a Figline di Prato, 2° al Tortoli e 3° al Giro del Valdarno. Magli 3° a Gavardo e Bucine , 5° al Cuoio e Pelli e 6° al Bianchin in Veneto. E poi ancora Ferri 4° a Figline di Prato, Ninci 4° alla cronoscalata di Fiesole e 7° a Figline di Prato, e ancora per il team altri piazzamenti di rilievo nella Top10. Buoni risultati frutto di buone prestazioni di squadra. Vogliamo chiudere bene questa stagione che ci vedrà impegnati ancora in 3 o 4 gare da qui al 15 ottobre quando chiuderemo a Ponsacco. Adesso il prossimo importante appuntamento è sabato 5 ottobre la cronosquadre valevole per il campionato italiano a Treviglio nella bergamasca” dice il direttore sportivo Gabriele Balducci.

Una stagione contraddistinta da impegno, solidità e costanza di risultati per Filippo Magli, toscano di Empoli classe 1999, che il prossimo anno farà il salto tra i Pro con la nuova squadra professional di matrice ungherese E-Powers Factory Team del team manager Sandro Lerici.

“Sono contento per Magli, questa per lui sarà una grande opportunità. Vedere i nostri corridori approdare al professionismo è da sempre l’obiettivo principale del progetto Mastromarco. Tra l’altro, da quello che so, anche altri corridori che nelle ultime stagioni hanno transitato tra le nostre fila faranno parte come Magli di questo nuovo ambizioso progetto. Non dimentichiamoci che il prossimo anno il Giro d’Italia prenderà il via proprio da Budapest, in Ungheria, quindi per questi corridori si delineano palcoscenici prestigiosi” spiega Balducci.