GIRO UNDER 23: PRESTAZIONE MAIUSCOLA DI PAOLO BACCIO A CAMPOCAVALLO

GLI SQUALI PRONTI AD ATTACCARE IL GIRO D’ITALIA UNDER 23
6 Giugno 2017
GIRO: FATICA & ESPRIENZA CHE FANNO CRESCERE
16 Giugno 2017

13-06-2017 / Il siciliano del Gs Mastromarco è 6° e miglior italiano nella crono del Giro d’Italia under 23.
La cronometro di oggi pomeriggio a Campocavollo (An), nelle Marche, era uno dei momenti più attesi da parte del Gs Mastromarco  in questo Giro d’Italia under 23. E così è stato, le attese non sono state tradite. Paolo Baccio sui 14 km della crono individuale, nella smitappa pomeridiana del Giro, ha ottenuto un ottimo 6° posto che lo rende anche il migliore italiano in questa prova contro il tempo.

La vittoria è andata all’australiano Lucas Hamilton (Mitchelton Scott) che con il tempo di 17’45” ha battuto per 6” il britannico Scott Davies (Team Wiggins) e di 8” il belga Senne Leysen (Lotto Soudal). Gara combattuta come dimostra la classifica cortissima, Baccio infatti è a 1 piccolissimo centsimo dal 5° posto, a 1” dal 4° posto e a soli 3” dal podio. In classifica generale il russo Pavel Sivakov (BMC Dev.Team), quarto nella crono, mantiene la maglia rosa. Il siciliano di Avola ha confermato cosi il suo ruolo di primo piano di specialista del cronometro nella categoria under 23 a livello nazionale proiettandosi ora anche sulla scena internazionale vista la nutrita pattuglia straniera di qualità che sta dominando questo Giro.

“Non scopriamo certo oggi le doti contro il tempo di questo ragazzo. E’ un 6° posto che per noi vale molto in questo Giro, ma al di là del risultato se guardiamo i tempi vediamo come è andato forte e in linea con i migliori. Tra l’altro su un percorso selettivo, caratterizzato da una salita importante nella prima parte. Con lui abbiamo intrapreso un cammino, un progetto serio proprio per quanto riguarda questa specialità dove spesso il movimento italiano è risultato un po’ troppo carente. Quest’anno a livello nazionale ha già vinto e ottenuto prestazioni di rilievo e oggi ha fornito un’altra buona prova. Baccio ha doti e voglia per emergere in questa disciplina e la squadra lo sta mettendo nelle condizioni ideali per lavorare e crescere su questo fronte. Oltre alla crono ci tengo a ricordare il grande lavoro di tutta la squadra in un Giro che si sta rivelando molto duro e con un livello molto alto; penso a Corradini sta facendo un buon Giro, anche stamane nella tappa di Osimo si è messo in evidenza e così anche nei giorni scorsi. Ora restano le due tappe più impegnative, cercheremo di onorare la corsa fino in fondo, magari entrando in qualche fuga buona se ci sarà spazio” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.

“Sono abbastanza contento della prova odierna, è un buon risultato per me e per tutta la squadra. Sin dall’inizio del Giro avevo nel mirino questo appuntamento. Ora vedendo una classifica così corta c’è forse un po’ di rammarico per un podio sfiorato così da vicino, ma comunque penso di essere andato molto forte e soprattutto sono consapevole di avere dato tutto me stesso. La crono è un esercizio che mi piace molto e con il quale ho un buon feeling; i risultati ottenuti fino ad ora mi spingono a continuare a lavorare e dedicarmi a questa disciplina con l’obiettivo di crescere ancora. In generale direi che questo Giro per me si sta rivelando un’esperienza importante sotto tutti i punti di vista” dice Paolo Baccio.

Classifica:
http://www.giroditaliau23.it/tappa-5-semitappa-2/

Foto in allegato Paolo Baccio in azione, ©photors.it / Riccardo Scanferla

Gallery: