MASTROMARCO SENSI NIBALI: AL LAVORO PER LA STAGIONE 2019…
15 Novembre 2018
BUON COMPLEANNO MICHAEL ANTONELLI
30 Novembre 2018

19-11-2018/ Lavoro, impegno, unione, spirito di gruppo, familiarità e solidarietà per Michael Antonelli.

Nel weekend appena trascorso la nuova Mastromarco Sensi Nibali del 2019 si è riunita tutta insieme (atleti, staff tecnico e dirigenza) per la prima volta.

Sabato 17 novembre, presso gli spazi del ristorante TaTu TastingTuscany dell’ Hotel Castelmartini in zona Larciano, si è svolto il primo briefing ufficiale in cui il direttore sportivo Gabriele Balducci  assieme al presidente Carlo Franceschi hanno dato ai corridori, confermati e nuovi innesti, le indicazioni per la prima parte della preparazione che andrà da qui ai primi di dicembre.

Domenica 18 novembre poi c’è stato spazio per un bel momento conviviale. La società sportiva ha infatti organizzato con la collaborazione di Sensi Vini e altri sponsor, presso il circolo della squadra al Bar gli Schizzati di Mastromarco, un pranzo aperto a tutti gli sportivi. Special guest Vincenzo Nibali che, in allenameto sulle strade della zona, lontano da luci e clamori, ha fatto un passaggio veloce per salutare e far sentire la vicinanza alla “sua” squadra.

“Quello del sabato è stato un momento di lavoro importante con tutti i ragazzi assieme per la prima volta. Come sempre ringraziamo il nostro partner TaTu per l’ospitalità. Domenica poi è stata una bella giornata di festa. Abbiamo approfittato di questa occasione per improvvisare una lotteria, lo stesso Vincenzo Nibali ha voluto mettere alcuni dei suoi oggetti personali tipo maglia, gambali, manicotti, borracce etc. tra i premi. Lo scopo era quello di raccogliere tra gli amici, i tifosi e gli sportivi qui della zona un po’ di fondi da devolvere in beneficenza alla famiglia del nostro Michael Antonelli che continua ad affrontare il difficile e impegnativo percorso di riabilitazone presso l’istituto di Montecatone di Imola. Michael è sempre nei nostri pensieri, queste sono solo piccole cose ma è doveroso poter fare qualcosa di utile per lui e la sua famiglia. Anzi ci tengo a ricordare che tutti quelli che vogliono aiutare Michael lo possono fare con un semplice gesto partecipando alla raccolta fondi che la famiglia ha organizzato” spiega il diesse Balducci.