IL SOGNO IRIDATO DI PAOLO BACCIO
13 Settembre 2017
E’ DI MIRCO SARTORI IL CIRCUITO IN MEMORIA DI LINAS RUMSAS
1 Ottobre 2017

18-09-2017 / Sprint vincente del trentino che ha colto il secondo centro stagionale. Mondiali: giornata no per Paolo Baccio a Bergen.

Bella vittoria del Gs Mastromarco  che oggi è andato a segno con Mirco Sartori nella 48a Coppa Festa in Fiera San Salvatore a Bucine (Arezzo). Il corridore trentino del Gs Mastromarco torna così a vincere dopo il successo ottenuto ai primi di maggio, sempre in Toscana, a Castiglion Fiorentino nel Trofeo Menci. La stagione 2017 continua così a regalare buoni risultati al forte e promettente sprinter trentino che quest’anno ricordiamo essere  arrivato secondo nel campionato italiano strada degli under 23 corso in Puglia, a fine giugno.

Corsa combattuta e ricca di colpi di scena oggi a Bucine. L’ultimo tentativo di giornata è stato neutralizzato solo  all’ultimo chilometro con il gruppo compatto, forte di una cinquantina di unità, che ha imboccato il tratto conclusivo in leggera ma costante ascesa con una semicurva secca subito prima del traguardo. Sprint con progressione di potenza per Sartori che ha battuto nell’ordine Lorenzo Friscia (Altopack), secondo, e Filippo Tagliani (Gallina Colosio Eurofeed), terzo.

“Sartori è stato molto bravo. La corsa si era messa male per noi con una fuga importante di 17 corridori nella quale avevamo presente solo Davide Masi, tra l’altro molto bravo ad esserci entrato. Non potevamo stare fermi. Questo ci ha costretto a sobbarcarci sulle spalle il grosso del lavoro per andare a chiudere sulla fuga. Alla fine ci siamo riusciti e Sartori ha fatto davvero un ottimo finale sostenuto dai compagni. Però in generale mi aspetto di più da parte di tutti. Auspico che questa vittoria ci possa dare la spinta giusta per affrontare al meglio il finale di stagione” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.

“Sono contento per me e per la squadra. Ringrazio i miei compagni per il grande lavoro che hanno fatto per permettermi di arrivare a giocarmi la vittoria allo sprint su questo arrivo che non era per niente facile. Queste due vittorie e gli altri buoni piazzamenti, la partecipazione al Giro under23, il secondo posto al tricolore, la stagione 2017 mi sta dando e insegnando molto. Spero che da qui alla fine ci possa essere ancora qualche buona occasione per me per mettermi in evidenza” dice Mirco Sartori.

Le occasioni per tornare a vincere subito di nuovo non mancano, domenica è in programma la “Coppa 29 Martiri da Vaiano” a Figline di Prato e martedì 26 settembre l’internazionale “Ruota D’Oro-Gran Premio Festa del Perdono” a Terranuova Bracciolini.

 

QUI BERGEN…Oggi lo sguardo del Gs Mastromarco era rivolto anche a nord, in Norvegia dove Paolo Baccio era chiamato a vestire la maglia azzurra nella prova a cronometro degli under23. Giornata no purtroppo per il campione italiano in carica della specialità che non è mai riuscito ad entrare davvero in gara. Il siciliano ha chiuso lontano dai migliori, 30° a 3.20” dal vincitore il danese Mikkel Bjerg, al termine di una prova nettamente al di sotto delle sue possibilità e aspettative. “Peccato, il mondiale purtroppo è una prova secca senza prove di appello. E’ stata una prestazione opaca per lui che non cancella però tutto quello di buono che Paolo ha costruito quest’anno nella difficile specialità della crono. Parlerò con lui e con i tecnici azzurri per cercare di capire cosa è successo. Però sono certo che anche da questo episodio negativo Paolo saprà trarre insegnamento ed esperienza utili per migliorare e crescere” speiga il diesse Balducci.

 

 

 

Ordine d’arrivo Bucine:
1° Mirco Sartori (Mastromarco)
Km 130, in 3h08’, media Km 42,432
2° Lorenzo Friscia (Altopack Eppela Coppi Lunata)
3° Filippo Tagliani (Gallina Colosio Eurofeed)
4° Nicolas Nesi (Maltinti Banca Cambiano)
5° Niko Colonna (Altopack Eppela Coppi Lunata)