NICCOLO’ FERRI REGALA LA PRIMA VITTORIA 2019 ALLA MASTROMARCO SENSI NIBALI

NEL MIRINO…PONTEDERA, LA CALIFORNIA E MERCATALE
12 Aprile 2019
Master (Your) Roasting Coffee in 5 Minutes A Day
17 Aprile 2019

14-04-2019/ A La California nel Trofeo Ledo Tempestini primo Ferri e terzo Filippo Magli. Grande prova di squadra per i “giovani squali”.

Un superlativo Niccolò Ferri ha regalato alla Mastromarco Sensi Nibali la prima vittoria del 2019 vincendo il 18° Trofeo Ledo Tempestini corsa di km 134 a La California, Bibbona (LI).

Per Ferri, fiorentino di Calenzano classe 1998 al terzo anno tra gli under23, si tratta del primo centro in questa categoria lui che fino ad ora in precedenza aveva ottenuto solo un terzo posto, nel 2018 a Rieti, dimostrandosi però sempre grande uomo squadra.

Nicclò Ferri ha vinto alla maniera dei grandi tagliando tutto solo a braccia alzate il traguardo battendo Filippo Fiorelli (Gragnano), secondo. A completare il podio sempre per i colori Mastroamrco Sensi Nibali troviamo Filippo Magli, già quarto ieri a Pontedera e tra i migliori del team in questa prima parte di stagione.

Un successo dal sapore speciale quello di Ferri che arriva in una giornata difficile, soprattutto nella prima parte di gara, caratterizzata da pioggia e freddo, in cui i giovani squali del presidente Carlo Franceschi si sono resi protagonisti di una prestazione di squadra maiuscola.

“Sono molto soddisfatto. Faccio i miei complmenti a Ferri per questa bellissima vittoria, cercata, voluta e meritata. Ma  allargo i complimeneti anche a tutta la squadra che oggi ha corso alla perfezione interpretando tatticamente nel migliore dei modi la corsa. Tutti si sono battuti come dei leoni, lo dimostra il fatto che c’erano cinque maglie Mastromarco tra i 13 corridori che hanno animato le fasi salienti della gara. In due, Ferri assieme al giovane Tommaso Nencini, hanno aperto le danze con una bellissima azione a due. Nencini ha fatto un lavoro eccellente sia prima in fuga con Ferri che poi dietro in copertura del compagno una volta che è stato ripreso dagli inseguitori. Lo stesso discorso vale per Gabriele Benedetti, Gabriele Ninci e Filippo Magli che ha poi avuto il merito di andare a prendere il terzo posto e competare questo bellissimo risultato di squadra. Mi aspettavo un segnala forte dai ragazzi e oggi devo dire che mi hanno dato le risposte che volevo. E’ un gruppo giovane ma sono sicuro che c’è un grande potenziale. Questa vittoria non deve essere un punto di arrivo ma ci deve servire da stimolo per capire che siamo sulla strada giusta per crescere e raggiungere obiettivi sempre più importanti. E’ stata una settimana ricca di emozioni per me, prima la vittoria straordinaria al Fiandre del mio amico, ed ex corridore Mastromarco, Alberto Bettiol ora il nostro primo centro stagionale, sono cose che restano nel cuore, non potevo chiedre di più” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.

“Abbiamo affrontato due volte la salita di Casale Marittimo e nel secondo passaggio io e Tommaso Nencini ci siamo guardati e abbiamo deciso di provarci. Abbiamo fatto un bell’allungo e ringrazio Tommy perchè in fuga ha lavorato a fondo senza mai risparmiarsi. Poi nella salita di Guardistallo ho sentito che ne avevo ancora nelle gambe e così ho deciso di continuare e dare il massimo fin al traguardo. E’ stata una bella cavalcata, prima abbiamo fatto circa un ventina di km in due e poi circa ancora quindici io da solo fino al traguardo. Anche il meteo nelle prime ore oggi ha contribuito a rendere la corsa ancora più dura, ma non sento la fatica perchè la gioia per la mia prima vittoria da under23 è troppo grande. Uno dei miei difetti è che ho sempre avuto poca fiducia nei miei mezzi. Performance come quelle di oggi però penso che mi aiuteranno a migliorare e credere di più in me stesso. Fisicamente rispetto al 2018 mi sento meglio, ho risolto i problemi al ginocchio che in passato mi avevano penalizzato nella preparazione. Devo ringraziare anche il diesse Balducci e il presidente Franceschi perché nei momenti difficili mi sono sempre stati vicini dicendomi di non mollare. La Mastroamrco è una grande famiglia, oltre che una scuola di ciclismo, dove ci si aiuta sempre uno con l’altro, si vede anche da questo. Spero di proseguire con una buona stagione 2019 sia lavorando per la squadra che togliendomi altre soddisfazioni personali” commenta Niccolò Ferri.

Ordine d’arrivo
18 TROFEO LEDO TEMPESTINI LEDO di Km. 135 percorsi alla media di 38,805
1° FERRI NICCOLO’             (MASTROMARCO SENSI NIBALI)
2° FIORELLI FILIPPO            (GRAGNANO SPORTING CLUB) a 43″
3° MAGLI FILIPPO     (MASTROMARCO SENSI NIBALI)
4° CORRADINI MICHELE     (TEAM FORTEBRACCIO)
5° PESCI MANUEL    (ASD TEAM MALMANTILE)

 

Foto ©SilviaPrevitera