PRENDE FORMA LA MASTROMARCO SENSI NIBALI PER IL 2020

PRESENTI, COMPETITIVI E VINCENTI FINO ALL’ULTIMA GARA
15 Ottobre 2019

04-11-2019/ Il 2019 in archivio con 6 vittorie e altri 15 piazzamenti sul podio. Confermati & nuovi arrivi.

Il team Mastromarco Sensi Nibali si prepara al 2020 e inizia a gettare le basi per quella che sarà la nuova stagione.
Si riparte tirando le somme del 2019: 6 vittorie con quattro corridori diversi (2 Benedetti, 2 Masi, 1 Ferri, 1 Molini) tra cui spicca la conquista del campionato regionale toscano; 15 podi (5 secondi posti e 10 terzi posti); ai quali si aggiungono ben altri 12 piazzamenti nella Top5. Senza dimenticare la soddisfazione del secondo posto nel campionato italiano cronosquadre e quella di aver vestito per un giorno la maglia verde del miglior scalatore al Giro d’Italia under23 con Federico Rosati.

“Il 2019 è stata una scommessa, siamo partiti con una squadra di giovani, con un età media molto bassa. Direi che il bilancio è positivo oltre che per le vittorie e i buoni risultati ottenuti anche e soprattutto per il rendimento costante avuto nell’arco di tutta la stagione e la crescita generale avuta da tutto il gruppo” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci alla guida del team al fianco del presidente Carlo Franceschi.

Attualmente per il 2020 la squadra under23 toscana ha ingaggiato 5 nuovi corridori che andranno a raggiungere i 6 confermati che sono: Niccolò Ferri, Federico Molini, Tommaso Nencini, Gabriele Ninci, Luca Roberti e Nicholas Spinelli.

Delle new entries che approdano tra i “giovani squali” tre gli atleti classe 2001 che escono brillantemente dalla categoria juniores: Sebastian Kajamini, dal team Angelo Gomme, quest’anno quattro vittorie, quattro secondi posti e due terzi posti. Alessandro Venturini, dal Gs Stabbia, quest’anno una vittoria e due secondi posti. Alessio Nieri, dalla Big Hunter, tre podi quest’anno. Con loro, sempre classe 2001, c’è Vincenzo Saitta, siciliano di Maletto (Catania) nuova scommessa che si presenta sulla strada dopo gli esordi in mtb dove è stato seguito dall’ ex prof Paolo Alberati.
Sempre tra le novità c’è Martin Marcellusi, classe 2000, che arriva dal team Palazzago dove quest’anno ha ottenuto una vittoria (la Firenze-Empoli), un secondo posto e tre terzi posti (tra cui quello al Trofeo Bianchin a Ponzano Veneto).

Lasciano invece la famiglia Mastromarco Davide Masi e Giuseppe La Terra che nel 2020 passano di categoria, diventando Elite, e correranno rispettivamente con Gragnano e Malmantile. Salto tra i prof invece per Gabriele Benedetti che passa al nuova formazione continental Team Monti vivaio del team Deceuninck Quick-Step e per Filippo Magli, quest’anno tra i più continui di rendimento tra podi e piazzamenti anche se senza vittorie, che approda alla squadra Professional di matrice ungherese Epower Factory. In uscita dal team Mastromarco anche Federico Rosati.

“Innanzitutto ringrazio tutti i nostri corridori per l’impegno profuso e il lavoro svolto quest’anno e faccio i migliori auguri a quelli che ci lasciano per intraprendere nuove avventure. In questo momento stiamo lavorando per allestire una buona squadra che, seguendo la tradizione delle ultime stagioni, mixa al gruppo dei più esperti alcune interessanti novità in entrata dalla categoria juniores” conclude il diesse Balducci.